Cinquequattrodue (542)
Cinquequattrodue (542), nome esteso 542/07, altrimenti detto "l'infante nel canotto" in realtà non esiste.
Pare che si tratti verosimilmente di un virus alla periodica ricerca di un corpo ospite da colonizzare o di un organismo in grado di vivere in anaerobiosi.
Non saluta; non dice grazie; ha l’hobby delle telefonate anonime e delle lettere minatorie; è uno di quelli che la discutibile abitudine di rallentare se vede un incidente sull’autostrada.
Alcuni sostengono che il canotto in realtà sia una macchina del tempo che usa per attraversare il continuum e lo stratocosmo, altri affermano che... è solo un canotto.
Si dice che abbia capito come trovare un ago in un pagliaio, dando semplicemente fuoco al pagliaio.

Stategli alla larga: è senza scrupoli.